Air Jordan Retro Ix 7 Premio Bin 23 Jordan pjhOD

SKU8102855009
Air Jordan Retro Ix (7) Premio Bin 23 Jordan pjhOD
air Air Jordan Retro Ix (7) Premio Bin 23 Jordan pjhOD Air Jordan Retro Ix (7) Premio Bin 23 Jordan pjhOD Air Jordan Retro Ix (7) Premio Bin 23 Jordan pjhOD
Nuovo Equilibrio 1500 V2 Scarpe Da Uomo Nero / Giallo xXFoz9EkGq

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione.Sono invece utilizzati cookie tecnici e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Proseguendo la navigazione del sito acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni leggi l'informativa estesa sulli'uso dei cookie dove sono specificate le modalità per configurare o disattivare i cookie. Maggiori informazioni

Cookie Consent plugin for the EU cookie law
Istituto per i beni artistici culturali e naturali
Ricerca avanzata
Ricerca avanzata…

Rivista "IBC" XVIII, 2010, 4

Rivista "IBC" XVIII, 2010, 4

musei e beni culturali / mostre e rassegne, pubblicazioni, storie e personaggi

Atlante Gavina, Mantova, Corraini Edizioni, 2010.
Lampi di design
Mirko Nottoli [collaboratore delle Collezioni d'arte e di storia della Fondazione Cassa di risparmio in Bologna]

"Un mondo di spacciatori di idiozie presentate come grandi operazioni artistiche. Personaggi che non perdono occasione per citare Duchamp, Man Ray, Picabia, Brancusi... e nelle loro azioni dimostrano poi di non aver assimilato nulla della lezione di questi grandi maestri": così scriveva Dino Gavina nel catalogo della mostra da lui curata in occasione dell'inaugurazione della Galleria Accursio, nei vecchi sottopassaggi di piazza del Nettuno a Bologna. Era il 2004. Tre anni dopo la sua scomparsa, a questo imprenditore illuminato, partito da una piccola bottega di tappezzeria e diventato uno dei personaggi chiave del design italiano del Novecento, dal 23 settembre al 26 dicembre il Museo d'arte moderna della città ha dedicato una doverosa quanto completa retrospettiva.

Non era facile rendere giustizia a un personaggio tanto sfaccettato, imprenditore e artista, industriale ed editore, designer e istigatore di costumi, voce dissonante e anticonformista nel panorama culturale odierno, omologato e omologante. Ma la mostra, curata da Elena Brigi e Daniele Vincenzi, sebbene forse "tecnica", per addetti ai lavori, ci riesce. Ci riesce selezionando i nomi degli artisti che con lui hanno collaborato (Fontana, Duchamp, Ray, Matta, Oppenheim), e delle aziende che nel corso dei decenni si sono legate al marchio Gavina, e scegliendo per ogni tappa di esporre solo alcuni pezzi tra i più rappresentativi e simbolici: gli oggetti elementari di "Anonimo", la celeberrima sedia "Wassily", la sedia "Tripolina" o la "Diagramma" di Ignazio Gardella, il divano "Suzanne", la bellissima lampada "Arco" di Flos o la "Saori" (elegantissimo tributo di Takahama ai tagli di Fontana), la spregiudicata linea "Ultramobile" del 1971. Una serie di articoli che hanno fatto la storia del design, alcuni famosissimi e venduti ancora oggi, altri con intorno quell'aura futuribile d'antan che fa un po' sorridere.

Log in | Create an account
Have an account? Don't have an account or want to register your robot?
Asics Scarpe Da Donna Nimbus 10 ZzCa45
Procedura di manutenzione del robot Roomba serie 800.

Per prestazioni ottimali, utilizzare queste procedure di manutenzione per tenere i seguenti elementi sempre puliti .

Serbatoio

Svuota il serbatoio dopo ogni ciclo di pulizia o quando l'indicatore serbatoio pieno si accende di colore rosso. Premere la linguetta di sgancio del serbatoio per rimuoverlo.

Per prestazioni di pulizia ottimali, procedere alla seguente procedura di manutenzione del filtro.

1. Rimuovere il serbatoio di aspirazione, quindi premere e sollevare la linguetta di apertura del vano filtro. Rimuovere il filtro afferrando la linguetta gialla.

2. Rimuovere i detriti battendo il filtro contro il bidone dei rifiuti.

3. Premere il lato del filtro contro la leva metallica.

Afferrare le linguette di sgancio gialle del telaio dell'estrattore, sollevare il telaio dell'estrattore e rimuovere eventuali ostruzioni.

Rimuovere capelli e detriti dai perni in plastica quadrati ed esagonali sull'altro lato degli estrattori di detriti.

Rimuovere i puntali degli estrattori di detriti. Rimuovere eventuali capelli o detriti accumulati sopra o sotto i puntali e intorno agli assi metallici.

Assicurarsi che il percorso di aspirazione sia libero.

Reinstallare gli estrattori di detriti. Al momento di reinstallare gli estrattori di detriti, abbinare colore e forma dei perni degli estrattori di detriti al colore e alla forma delle icone degli estrattori di detriti sul Modulo testina di pulizia.

Quando vengono reinstallati gli estrattori di detriti, assicurarsi che il telaio degli estrattori sia allineato in modo corretto .

Pulire i sensori di dislivello e serbatoio pieno con un panno pulito e asciutto.

1. Pulire i sensori di dislivello con un panno pulito e asciutto.

Pulire i sensori di serbatoio pieno e le porte dei sensori con un panno pulito e asciutto.

Le ruote orientabili anteriori con capelli e detriti incastrati possono danneggiare il pavimento. Seguire la seguente procedura per la manutenzione della ruota orientabile anteriore.